Gemellopoli

Chi siamo



Siamo Benedetto e Carmine Bartolomeo, due gemelli monozigoti di 50 anni. Siamo nati il 19 settembre del 1967 a Minturno (LT). Le nostre famiglie sono originarie di Santa Maria Infante, una piccola frazione di 400 abitanti che si trova nel basso Lazio. Attualmente viviamo separati: Benedetto si è sposato nel maggio 2003 con Giulia e vive a Comiziano in provincia di Napoli mentre Carmine, ancora single, vive ad Angri, in provincia di Salerno. Il 23 novembre 2005 Benedetto e Giulia sono diventati papà e mamma di una splendida bimba che si chiama Simona.
Fino ad un attimo prima di nascere, nessuno sapeva che fossimo stati in due. Sapete, in un piccolo paesino di collina, lontano dalle grandi città, non si pensava ad ecografie o ad altre cose, si nasceva in casa. Nostra madre fu però portata in ospedale a Minturno perché vi erano delle difficoltà. Gli infermieri e i medici sentivano alternativamente due battiti di cuore, prima forte e poi lieve e pensarono che il piccolino avesse delle difficoltà, intanto trascorrevano i minuti e l'attesa diventava sempre più snervante. Poi si pensò: se si sentono due battiti così differenti in posizioni diverse, saranno in due! Allora si decise per il parto cesareo, E SORPRESA!!!!!!! Eravamo noi due abbracciati, e come potevamo nascere se era nostra intenzione restare abbracciati? Erano le 4 e 35 del mattino del 19 settembre. Nostro padre svenne e dovette correre subito a casa per prendere dei panni perché il corredino era stato preparato per un solo bambino, invece...Una grande gioia ci fu in paese, nostra madre era piccola, aveva da poco compiuto i 21 anni. La nostra nascita fu un piccolo miracolo, negli stessi giorni, infatti, nostro padre ebbe la notizia della vincita del concorso magistrale ed ebbe la sua prima cattedra a Scafati.



Siamo sempre stati insieme, a scuola, nella vita. Anche se ora abbiamo 50 anni, ci sentiamo ancora legati come se fossimo ancora piccoli. Crescendo i nostri comportamenti si sono man mano distinti, le nostre ambizioni e interessi sono diversi, la complicità che avevamo da piccoli non è più la stessa; ma nonostante siamo due persone ognuna con una propria vita, ci sentiamo particolari ed è bello sapere che esiste una persona che ti somiglia: è come avere una parte di se stessi in un altro. Da piccoli eravamo molto complici, se uno dei due faceva qualche dispetto, zitti!!!!! Nessuno dei due fiatava e così accadeva che i rimproveri erano per tutti e due. Non ricordiamo fino a che età vestivamo allo stesso modo, sappiamo solo che siamo stati noi a chiedere a nostra madre di vestirci in maniera differente, forse avevamo meno di dieci anni. Abbiamo frequentato le stesse scuole fino al conseguimento del diploma, poi ognuno per la sua strada. I nostri genitori ci hanno sempre dato molta fiducia nelle cose che facevamo e non ci hanno mai imposto nulla.



Siamo cresciuti in compagnia di nostra sorella Tina, più piccola di noi di due anni essendo nata nel 1969. Per noi è sempre stata la nostra gemellina più piccola, sempre tra noi due nelle foto che ci scattava nostro padre. Anche con lei c'è sempre stata complicità e giocavamo insieme. Le nostre vite hanno cominciato a dividersi quando Benedetto partì per il servizio militare, avevamo 22 anni e quei 12 mesi è stato il periodo più lungo di divisione forzata. E' stato questo il momento in cui ognuno ha preso la sua strada; nella vita di due gemelli è giusto che ci sia un momento del genere: un momento in cui si inizia a vivere in modo diverso l'uno rispetto all'altro. Le nostre idee e le nostre sensazioni sono però uguali, forse perché abbiamo lo stesso DNA!!!! Uno dei ricordi più belli che abbiamo è il seguente: una frase che urlavamo da piccoli quando giocavamo insieme con delle trombette girando attorno ad un tavolo, la frase era "Mattutetu, dum dum". Nessuno è mai riuscito a capire il significato di questa frase !!!!!!!!!!!!!

Gemellopoli Social

Se volete far parte di Gemellopoli basta inviare una foto dei gemelli/e (indicando i loro nomi, la data e il luogo di nascita) al seguente indirizzo di posta: info@gemellopoli.it, oppure tramite WhatsApp al numero 3334955841 Gemellopoli su Facebook
Gemellopoli su Instagram
Numero WhatsApp: 3334955841